ZAFFERANO MONTESANO:

Una Pianta, un Fiore, un Colore, un Sapore…

Benvenuti

Zafferano Montesano

Fin dai tempi antichi lo zafferano è stato utilizzato da diversi popoli. I greci e i romani, lo utilizzavano non solo come aromatizzante, ma anche come colorante per stoffe preziose, come essenza per profumi e come medicinale. Plinio (Naturalis Historia,XX°,XXI°) descrive in modo dettagliato le sue proprietà medicamentose. Dopo l’invasione araba della Spagna, vi fù un aumento notevole di questa spezia in tutto il bacino del Mediterraneo. La Spagna capì rapidamente che lo zafferano sarebbe stato fonte di ricchezza e cercò di ottenere il monopolio della coltivazione. Questo portò all’emanazione di leggi molto severe verso chi cercava di esportare i bulbi fuori dal paese.

Padre Santucci, inquisitore all’epoca di Filippo II°, riuscì a trafugare la pianta portandola in Abruzzo, che oggi è una delle regioni italiane, insieme alla Sardegna, Umbria e Toscana, dove si coltiva maggiormente lo zafferano. Nel medioevo la coltivazione dello zafferano era diffusa in molte contrade. Numerosi testi storici riportano di coltivazioni dapprima in Toscana e poi in Umbria e soprattutto nell’Aquilano. L’alto valore raggiunto dalla spezia,portava lo zafferano ad essere considerato come un vero e proprio bene sostitutivo del denaro. Nel 1450 Martino de Rossi, celebre cuoco del tempo, imbandiva le tavole degli Sforza utilizzando lo zafferano in moltissime ricette.

Si racconta che sempre a Milano intorno al 1500, un maestro fiammingo chiamato a colorare le vetrate del Duomo, utilizzando quindi lo zafferano per il suo lavoro, un giorno, al pranzo di nozze della figlia,per caso gli cadde sul risotto e, assaggiandolo, non senza diffidenza, lo trovò squisito. Sulle nostre tavole quindi è utilizzato come aroma o colorante, ma lo zafferano nasconde numerose altre proprietà. Chimicamente lo zafferano è uno degli alimenti più ricchi di carotenoidi, sostanze che riducono i danni cellulari provocati dai radicali liberi, quale l’invecchiamento. In generale i suoi composti chiave sono associati a specifiche caratteristiche: la Crocina è il principio che conferisce la capacità colorante, il Safranale conferisce l’odore e la Picocrocina conferisce la capacità amaricante, caratteristica del sapore dello zafferano. E’ uno dei prodotti più studiati in campo medico.Studi recenti evidenziano gli effetti benefici su alcune importanti patologie.


NOVITA' 2016

Zafferano Montesano ha allargato la sua offerta produttiva...

TIMO, MENTA, ORIGANO...

Scopri di più nella nostra sezione Novità

Scopri di più

Dove Siamo

Via Borgo, 62
84033, Montesano Sulla Marcellana (SA)


Chiamaci

335-6107005

347-3325178

Orari

Lunedi - Venerdi : Ore 09.00 - 13.00 / 15.00 - 19.00


Email

info@zafferanomontesano.com

Chi Siamo

Nel 2013, due amici accomunati dall’amore per il proprio territorio, decidono di dare forma e sostanza ad una idea attraverso una sfida… continua a leggere

Il nostro Prodotto

La qualità di ZafferanoMontesano® è assicurata da uno scrupoloso controllo di tutta la filiera produttiva. A partire da un’accurata selezione di ogni singolo bulbo-tubero… continua a leggere

In Cucina

Tra i grandi piatti della cucina internazionale non possiamo fare a meno di citare tre piatti nei quali lo zafferano costituisce una componente irrinunciabile: la BOUILLABAISSE, la PAELLA,e il RISOTTO ALLA MILANESE… continua a leggere

Eventi in evidenza

Facebookgoogle_plus

instagram